Formaggi senza lattosio

L’intolleranza al lattosio è sempre più diffusa, oggi ne soffre circa il 30% della popolazione. Ma cosa vuol dire essere intolleranti al lattosio? Significa che l’organismo non produce l’enzima “lattasi”, necessario per la digestione di latte e derivati che di norma andrebbero quindi evitati.

Fortunatamente però essere intolleranti al lattosio non vuol dire assolutamente rinunciare ai formaggi, anzi!

Oggi in commercio esistono tantissimi formaggi senza lattosio, detti delattosati, che sono prodotti come gli altri formaggi ma al latte in essi contenuto viene aggiunto l’enzima lattasi che serve a scindere il lattosio nei due zuccheri che lo compongono – glucosio e galattosio – rendendolo così digeribile anche agli intolleranti.

Tanelli lo sa, ed è per questo che da una necessità dettata dalla salute sono nati prodotti adatti al consumo anche di persone con intolleranze e allergie al lattosio. Il segreto dell’azienda è racchiuso nella passione per il proprio lavoro.

Tra cubetti, scaglie, julienne e grattugiato, l’obiettivo è essere sempre all’insegna del buon gusto, anche senza lattosio. Prodotti che incontrano le esigenze del consumatore moderno, sempre più attento all’alimentazione e orientato a prodotti leggeri, genuini e adatti a tutti.

Per chi ha la necessità di variare la propria dieta, per chi è curioso di sperimentare nuovi prodotti, ma soprattutto per chi è intollerante o allergico al lattosio non resta che selezionare il formaggio Tanelli naturalmente privo di lattosio per naturale processo di produzione (galattosio inferiore a 10mg/100g), un prodotto di alta qualità appositamente creato per soddisfare le esigenze di tutti.